HOME | CULTURA | CUCINA | TURISMO | CITTA'| CARTOLINE
SiciliaIn: dentro la Sicilia, cuore del Mediterraneo - ARTE CULTURA e TURISMO
Alessandria della Rocca

Alessandria della Rocca Ŕ un piccolo centro posto a 533 metri sul livello del mare, e dista 65 chilametri da Agrigento. La sua fondazione si deve al barone Blasco Carlo Barresi che, nel 1570, attenuta lo jus populandi, fece costruire sul suo feudo le prime case dando al nuovo piccolo borgo il nome di Alessandria della Pietra. Cento anni dopo, un fatto miracoloso avvenne nella piccola Alessandria e fu all'origine, tra l'altro, del cambiamento del nome del paese. Una donna del popolo, cieca e assai povera, ebbe l'apparizione della Madonna, mentre era andata in campagna can la figliola a raccogliere qualche verdura. La Madre di Dio le disse di scavare sul luogo dove si trovava e proprio sullo stesso posto, fu rinvenuta una statua della Vergine che risaliva, probabilmente al VI secolo ed era di ottima fattura, oltre che di grande valore. Ancora oggi i fedeli del paese venerano quella statua e, per far memoria perenne dell'evento, mutarono il nome del paese in quella di Alessandria della Rocca poichŔ la statua venne trovata in contrada Rocca Incavalcata. Il miracoloso rinvenimento fu all'origine anche di un contenzioso tra il barone don Blasco Carlo Barresi, che rivendicava la proprietÓ della statua, essendo stata scoperta su un suo feudo, e la popolazione locale. Il barone aveva giÓ portato la statua in un suo palazzo a Palermo, ma il popolo si sollev˛ e costrinse don Blasco a consegnare la statua della Vergine alla chiesa che pens˛ a far costruire un Santuario, da secoli divenuto meta di pellegrinaggio la Madonna della Rocca Ŕ la Patrona del paese. La popolazione di Alessandria della Rocca vive di attivitÓ agricola. Il paese conta poco pi¨ di cinquemila abitanti.