HOME | CULTURA | CUCINA | TURISMO | CITTA'| CARTOLINE
SiciliaIn: dentro la Sicilia, cuore del Mediterraneo - ARTE CULTURA e TURISMO
 Gela - Arte e Musei
La Chiesa Madre La Chiesa Madre
Dedicata a Maria Santissima Assunta in Cielo, è stata edificata nel '700 laddove sorgeva la più antica chiesa federiciana di Santa Maria della Platea, venne completata nella prima metà dell'Ottocento con la costruzione di una torre campanaria e con l'inserimento nella facciata di due ordini di colonne. La Chiesa è a tre navate e presenta una cupola settecentesca. All'interno si trovano opere d'arte, tra le quali due tavole, rappresentanti il Transito di Maria e la Madonna dell'Alemanna, protettrice della città.

La Chiesa del CarmineLa Chiesa del Carmine
Dedicata alla Madonna del Carmine, raffigurata in una statua in legno del Settecento, venne fondata nella prima metà del '500 dalla corporazione dei Padri Carmelitani. La facciata si fregia di un bellissimo portale in stile romanico. All'interno si trovano diverse opere d'arte databili intorno al XIX secolo ed alcuni dipinti risalenti all'inizio di questo secolo; inoltre si possono ammirare un cinquecentesco Crocifisso in cartapesta ritenuto miracoloso dai cittadini, ed una acquasantiera del 1571.

La Chiesa di Sant'AgostinoLa Chiesa di Sant'Agostino
Rappresenta probabilmente l'edificio di culto più antico della città. Una nicchia semicircolare posta al di sopra del portale ospita una pregevole statua raffigurante San Giuseppe e rappresenta la testimonianza di una più antica e precedente dedicazione della Chiesa. La facciata, sul modello neoclassico, risale alla seconda metà del '700. Pregevole è la cella campanaria tripartita; da citare, infine, la cosiddetta Cappella dei Mugnos, nonché la cinquecentesca acquasantiera marmorea di scuola gaginesca.

Il Castello SvevoIl Castello Svevo
Noto anche come il Castelluccio, sorge su un ampio rilievo collinare. Già presente nel 1143, come dimostrano alcuni documenti di epoca normanna, entrò a far parte del feudo di Anselmo da Moach nel XIV secolo e passò in seguito agli Aragona.
Nel complesso il castello presenta una struttura geometrica ben definita; è dotato di mura spesse e torrioni quadrangolari. Ben conservata è anche la sua struttura periferica.
indietro l'arte e i musei continua