HOME | CULTURA | CUCINA | TURISMO | CITTA'| CARTOLINE
SiciliaIn: dentro la Sicilia, cuore del Mediterraneo - ARTE CULTURA e TURISMO
Mazzarino

Le origini del paesino potrebbero risaire in epoca ellenistica, con il nome di Mactorio che potrebbe essere stata una colonia della cittadina di Gela. I resti di questo antico insediamento che restò tale fino a circa il IV sec. a.C., si possono oggi trovare in cima al monte Bubbonia a circa 600 mt. In periodo romanico nella vicina collina, fu costruito il castello detto di Grassuliato che con l'annesso borgo, dominava l'altopiano. Successivamente l'abitato di Grassuliato fu dato in feudo al barone Branciforti della vicina Mazzarino. Quindi il paesino fu progressivamente abbandonato ed i suoi abitanti si trasferirono nell'attuale Mazzarino. Il periodo di massimo splendore avvenne con l'avvento di Carlo Maria Carafa di Branciforti che reimpostò l'intera cittadina con piazze, chiese e palazzi nobiliari e lo rese uno dei punti culturalmente più importanti della Sicilia.