HOME | CULTURA | CUCINA | TURISMO | CITTA'| CARTOLINE
SiciliaIn: dentro la Sicilia, cuore del Mediterraneo - ARTE CULTURA e TURISMO
Campofranco

Campofranco venne fondata nella seconda metÓ del Cinquecento dal barone Giovanni del Campo nel feudo chiamato Fontana delle Rose. In seguito pass˛ sotto il controllo dei Lucchesi Palli, che nel Seicento divennero principi di Campofranco. L'area in cui oggi sorge la cittadina rivestý in passato molta importanza dal punto di vista minerario, essendovi presente un grosso giacimento di sali potassici e di salgemma ampiamente sfruttato. Oggi Campofranco vive prevalentemente di agricoltura. Ricca di opere d'arte Ŕ la Chiesa madre, nella quale si pu˛ ammirare una tela del d'Asaro raffigurante la decollazione di San Giovanni. Tra le manifestazioni principali dell'anno campofranchese bisogna segnalare i riti della Settimana Santa, che cominciano il Giovedý Santo con la rappresentazione dal vero dell'Ultima Cena e proseguono il Venerdý con l'incontro del Cristo con l'Addolorata, la Crocifissione, la deposizione e la processione finale del Cristo morto nell'Urna. In Luglio segnaliamo la festa di San Calogero, patrono del paese, durante la quale si tiene la Sagra dei pupi di pane. Nell'ultima domenica di Settembre, infine, Campofranco ospita il Premio letterario nazionale di poesia, narrativa e storia municipale.