HOME | CULTURA | CUCINA | TURISMO | CITTA'| CARTOLINE
SiciliaIn: dentro la Sicilia, cuore del Mediterraneo - ARTE CULTURA e TURISMO
 Alessandria della Rocca - Arte e Musei
La Chiesa del Santuario della Madonna della RoccaLa Chiesa del Santuario della Madonna della Rocca
Ha la facciata in pietra tagliata, costruita sulla struttura di quella originaria, secentesca, si affaccia su di un'ampia scalinata; al suo interno alcuni affreschi raffigurano le scene del ritrovamento della statua della Madonna della Rocca, avvenuto negli anni 1620/25, il suo trasporto ai Colli di Palermo ad opera del Principe di Resuttana ed il ritorno in Alessandria nel 1883. Tutti gli affreschi, compresi quelli della volta che raffigurano la Vergine Maria, sono opera del pittore Panepinto da S. Stefano Quisquina, i cui colori, nitidi e vivaci si richiamano alla pittura tipica della scuola preraffaellita dell'800. L'altare maggiore ospita il simulacro della Madonna della Rocca, ritrovato prodigiosamente a mezzo di una cieca, intorno agli anni 1620/25: la piccola statua, in marmo pario, risalente al sec. V-VI, raffigura la Vergine Maria avvolta da un manto fregiato e panneggiato, con in braccio Gesų Bambino.

La chiesa del ConventoLa chiesa del Convento
Fondata nel 1664, presenta un portale con timpano ad arco spezzato. L'interno, ad una sola navata, presenta sulle pareti decorazioni e scansioni architettoniche, settecentesche, visualizzate dalle cornici. L'altare principale ospita una grande tela che raffigura l'Immacolata Concezione; un monumento in marmo, che si inserisce nella cultura figurativa del sei-settecento, a ricordo dei posteri, č costituito dal busto che raffigura la principessa Donna Elisabetta Melchiorra Barresi, che fece erigere la chiesa ed il convento; sotto, una lunga epigrafe dedicatoria di questo piccolo cenotafio. Il complesso dei minori conventuali presenta un prospetto classico costituito da paramenti in regolari blocchi di pietra arenaria, ove si innesta un'orditura per paraste ed intagli lapidei, mentre una struttura con pietrame informe e di varia pezzatura, caratterizza, dopo il risvolto della parasta d'angolo, i prospetti laterali e tesse le pareti di fondo del convento, ove campeggiano i riquadri in pietra delle finestre.
indietro l'arte e i musei continua