Palermo: NOTTE DI CAPODANNO CON GIANNA NANNINI E LUCI IN TUTTA LA CITTA’

NOTTE DI CAPODANNO CON

GIANNA NANNINI E LUCI IN TUTTA LA CITTA’


Notte di Capodanno al Politeama,
protagonista la musica di Gianna Nannini. La serata, promossa dal
Comune, inizierà alle 21.30 e verrà presentata da Marco Balestri
e dall’ex velina Maddalena Corvaglia .

Sul palco anche i disk jockey di
Radio 101
.


Gianna
Nannini inizierà la sua esibizione dopo le 22.30
, intrattenendo il pubblico con i suoi maggiori
successi.

Alle 24 i
fuochi pirotecnici saluteranno il nuovo anno.

Allestimenti
artistici di piazze e strade della città: le luminarie di Natale, quest’anno,
sono realizzate dalle storiche famiglie dei maestri luminaristi Pumo, Ribaudo,
Manfrè e Riolo. Le creazioni di luce abbelliscono le principali strade della
città: la mappa è stata stilata dagli stessi luminaristi, insieme ai
commercianti.
Il progetto, dal titolo “La città e il mare“, è stato realizzato da
Confcommercio e “PromoPalermo”.

Fra le
principali novità, c’è l’illuminazione dei luoghi simbolo del mare a Palermo:
Santa Maria della Catena, Foro Italico, Porta Felice, piazza XIII Vittime e l’ex
Deposito delle locomotive di Sant’Erasmo.

  • ex deposito di Sant’Erasmo sono
    installati dieci archi con 6 mila lampadine;
  • a piazza XIII Vittime è installata
    una spalliera con 30 archi e 33 pali;
  • a Porta Felice è stato montato un
    rosone luminoso composto da 1.300 lampadine, mentre altri due illuminano la
    chiesa di Santa Maria della Catena;
  • al Foro Italico sono state
    illuminate 40 palme lungo il viale con lampadine che creeranno un effetto
    suggestivo;
  • l’area che collega Porta dei Greci
    con il lungomare è stata arricchita da drappi di luce a filo.
  • al centro del prato, un grande
    albero illuminato con 8 mila lampadine.
  • Una “pioggia” di cento catene
    luminose vestono l’asse viario di via Roma.
  • Illuminati anche i mercati storici
    di Ballarò, del Capo e della Vucciria.
  • All’ingresso del Capo, a Porta
    Carini, un “portale” con al centro una croce a stella; alla Vucciria un
    “tripudio” di lampadine colorate è stato disposto mediante un’installazione
    di luminaria a croce su un palo centrale da cui si irradiano a raggiera i
    fili luminosi.
  • Illuminati anche i grandi assi
    commerciali (le vie Turati, Amari, Stabile Cavour, Dante, Volturno,
    Notarbartolo, Leonardo da Vinci, Marchese di Villabianca, Strasburgo,
    Restivo, Sciuti, Terrasanta e Cusmano).
  • Illuminate anche via Libertà, da
    piazza Croci a piazza Politeama, con macroluci sulle foglie, in modo da
    creare un suggestivo effetto luminoso, e le strade limitrofe.
  • E inoltre, decorazioni barocche
    ispirate ai celebri putti di Giacomo Serpotta abbelliscono il centro, in
    particolare via Ruggiero Settimo, via Maqueda, corso Vittorio Emanuele, i
    vicoli limitrofi all’Olivella ed i Quattro Canti.
  • L’albero di Natale, il grande
    simbolo delle festività, è allestito in piazza Ruggiero Settimo, di fronte
    al Teatro Politeama: si distingue per l’imponenza delle dimensioni (circa 15
    metri) e la ricchezza degli addobbi. E’ totalmente ricoperto di lampadine e
    arricchito da sei festoni verticali di Stelle di Natale, per un totale di
    420 piante. Nella parte sottostante è allestito un giardino circolare di 12
    metri di diametro, recintato da paletti in castagno. All’interno, al centro
    di un prato verde, sono state posizionate 350 Stelle di Natale, 20 piante di
    Viburmum e 14 di Eugenia in vaso.

Il Natale 2006 è, inoltre, caratterizzato
dall’iniziativa “Quartieri in festa” che prevede un progetto di arredo
urbano, di allestimenti ed illuminazioni in varie zone della città. Per ogni
quartiere sono stati disposti 25 filari composti da 80 lampadine a luce bianca.

Davanti ai principali luoghi di culto e di
aggregazione religiosa sono state predisposte 25 stelle e comete luminose
realizzate con luminarie artistiche composte da 300 lampadine di luce chiara.
Nelle aree a verde e nelle piazze principali dei quartieri cittadini sono
installate composizioni floreali unite ad una struttura artigianale in ferro
battuto, che ospita tre piante del tipo Stelle di Natale.


Il Presepe artistico a
Mondello

Palermitani e turisti possono ammirare in piazza Mondello il presepe artistico
realizzato dal maestro Giuseppe Bennardo. L’iniziativa è della Parrocchia San
Girolamo, in collaborazione con il Comune. Il presepe è visitabile tutti i
giorni dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 16 alle 22 e resterà esposto al pubblico
fino alla sera del 6 gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *