HOME | CULTURA | CUCINA | TURISMO | CITTA'| CARTOLINE
SiciliaIn: dentro la Sicilia, cuore del Mediterraneo - ARTE CULTURA e TURISMO

ALCORANO:così fu comunemente inteso dai catanesi,fino al 1813,il Libro Rosso (dalla fodera color fiamma),depositato presso la Loggia (palazzo comunale),nel quale erano elencati i nomi e i rispettivi privilegi spettanti alle famiglie che,per grado di nobiltà,componevano la Mastra Nobile (altrimenti detta Mastra Serrata per la ristretta e non ampliabile cerchia dei suoi componenti).Da essa si sceglievano i detentori del governo della città;nessuna altro cittadino poteva accedere alle cariche pubbliche. Sicché a parte ogni merito e virtù,per parecchi secoli Catania fu retta e amministrata esclusivamente da 200 persone appartenenti a una quarantina di famiglie. L’appellativo deriva dall’accostamento di quella sorta di sacro registro al Corano dei musulmani contenete la dottrina di Maometto.Nella lingua araba,infatti, <<al>> vale epiteto di difetto o qualità.Nella fattispecie l’epiteto,evidentemente,era spregiativo.