Etna Webcam live

Webcam Etna live – eruzione Etna in diretta Il Parco dell’Etna La Geologia della zona Etnea La Fauna dell’Etna La volpe rossa dell’Etna La Vegetazione dell’Etna Il Parco dell’Etna E’ stato il primo ad essere istituito in Sicilia nel marzo del 1987. Non èun caso. L’Etna infatti non è soltanto il vulcano attivo più alto d’Europa, ma una montagna dove sono presenti colate laviche recenti, in cui ancora non si è insediata alcuna forma di vita, e colate antichissime su cui sono presenti formazioni naturali di Pino laricio, Faggio e Betulla. Paesaggio Per proteggere questo ambiente naturale unico e lo …

Leggi tutto

Catania, la città

catania piazza duomo

L’eccezionale posizione geografica, con l’Etna e lo Ionio che la contornano, ha contribuito alla storia di una città plurimillenaria fatta di ombre e di luci splendenti. La crescita di Catania è stata nel bene e nel male condizionata dal rapporto con il vulcano: usufruendo della fertilità delle campagne, soggiacendo alle colate, piegando la pietra lavica a materiale per costruire le case. Il popolo non ha voluto abbandonare la sua terra, convivendo con il rischio di nuove eruzioni e terremoti; anzi, l’attuale sviluppo urbano pare voglia abbracciare il vulcano con un affetto fin troppo scomposto, conurbando i paesi “d’a muntagna” e …

Leggi tutto

Caltagirone

Caltagirone è il punto di riferimento del comprensorio chiamato Calatino, che raggruppa 16 Comuni. Storia di Caltagirone Personaggi famosi Caltagirone: economia e commercio Caltagirone Arte Musei di Caltagirone Alberghi a Caltagirone Ristoranti a Caltagirone La storia della cittadina Sorta probabilmente nel III millennio a.C., Caltagirone è considerata uno dei primi abitati della Sicilia. Sul colle di Sant’Ippolito sono venuti alla luce resti di un villaggio capannicolo risalente al periodo neolitico; le necropoli scoperte in contrada Montagna e in contrada degli Angeli, risalenti al secondo millennio a.C., testimoniano non soltanto nutriti insediamenti umani in epoca molto remota, ma per la loro …

Leggi tutto

Catania: l’arte e i monumenti 2

Porta Uzeda Dedicato a S.Agata, patrona della città, fu edificato dal conte Ruggero negli anni 1078-93 sui resti delle Terme Achilliane e ritatto una prima volta nel 1169 e poi dopo il terremoto del 1693. Il prospetto principale, recentemente restaurato, fu realizzato da G.B.Vaccarini tra il 1733 e il 1761 mentre il retro (visibile dal cortile dell’Arcivescovado) mantiene le strutture originare dalla struttura religiosa, tutta in pietra lavica a grossi blocchi.

Catania: l’arte e i monumenti

Il Duomo di Catania Dedicato a S.Agata, patrona della città, fu edificato dal conte Ruggero negli anni 1078-93 sui resti delle Terme Achilliane e ritatto una prima volta nel 1169 e poi dopo il terremoto del 1693. Il prospetto principale, recentemente restaurato, fu realizzato da G.B.Vaccarini tra il 1733 e il 1761 mentre il retro (visibile dal cortile dell’Arcivescovado) mantiene le strutture originare dalla struttura religiosa, tutta in pietra lavica a grossi blocchi.

Storia di Catania

I primi, noti per la leggenda narrata nell’Odissea, sarebbero stati esseri giganteschi e mostruosi con un solo occhio, che, ancora secondo Correnti, possono essere spiegati o come personificazione dei crateri dell’Etna o dalla presenza di crani di elefanti nani, certamente esistiti nell’Isola, in cui il buco della proboscide venne interpretato come cavità oculare. Nell’Odissea Polifemo, il capo dei Ciclopi, accecato con astuzia da Ulisse, avrebbe scagliato dei massi enormi per cercare di colpire il natante dell’eroe greco, senza riuscirvi. Questi massi, caduti in mare, sarebbero i Faraglioni e l’isola Lachea, antistanti Acitrezza.

Catania: I Musei

Museo Civico del Castello Ursino Piazza Federico di Svevia – 95121 Catania Tel. 095/345830 Orario: 8.30 – 13.30 Ingresso: gratuito Sede del Museo Comunale inaugurato nel 1934 . Il notevole patrimonio artistico del Castello Ursino comprende reperti archeologici, bronzi, avori, vasi, paramenti sacri, preziose carte miniate del XVI secolo (tarocchi), incisioni, stampe, opere d’arte del Medioevo e del Rinascimento, numerosissimi oggetti di ornamento in bronzo e ferro ed una pregevole pinacoteca comprendente, tra le altre, opere di Pietro Novelli e del Beato Angelico.

Acitrezza

L’origine di AciTrezza è abbastanza recente; pare, infatti, che risalga al XVIII secolo, quando il Principe di Campofiorito innamoratosi del paesaggio comprò il territorio e si adoperò perchè nascesse un vero e proprio paese. Nello specchio di mare antistante ad Acitrezza, si ammirano dei grossi scogli di origine vulcanica: le isole dei Ciclopi, citate nell’Odissea che secondo il poema furono i massi scagliati contro Ulisse dal ciclope Polifemo. Nel 1947 il regista Luchino Visconti vi ambientò lo splendido film “La terra trema“ utilizzando come attori e comparse gli abitanti del paese. Dotata di un buon porto turistico oggi Acitrezza e …

Leggi tutto